Un progetto a cura di Arturo Cirillo

Con gli allievi attori del corso di Recitazione di primo e secondo livello dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”
Due Tempeste per due allievi registi del corso biennale dell’Accademia Nazionale Silvio D’Amico di Roma. Il siciliano Luigi Siracusa lavorerà su la storica e poetica traduzione di Salvatore Quasimodo, anche egli siciliano. Invece il campano Andrea Lucchetta avrà a disposizione per il suo lavoro (per gentile concessione degli eredi che ancora ringraziamo) la musicalissima traduzione di Eduardo De Filippo in napoletano.
In questo ultimo caso gli allievi, ed ex allievi dell’Accademia avranno l’emozione di recitare per la prima volta questa traduzione. Si ricorda infatti che esiste una registrazione sonora dove il grande Eduardo faceva tutte le voci, per le marionette dei Fratelli Colla, e quella è stata l’unica trasposizione scenica che si è avuta finora di questa traduzione.
Due poeti, a modo loro, che oltre che tradurre Shakespeare, uno in italiano e l’altro in napoletano, lo hanno anche reinventano con la forza e la bellezza della loro lingua, per due giovani registi e i loro giovani compagni di scena, per una sfida sotto il segno dell’invenzione. Come infondo è una invenzione la stessa isola di Prospero, e come in fondo sempre dovrebbe esserlo il teatro.
                                                                                                                                                                                          Arturo Cirillo

Versione con traduzione di Eduardo De Filippo

Supervisione artistica Arturo Cirillo
Regia di Andrea Lucchetta

Alonso, Re di Napoli
EROS PASCALE

Sebastiano, suo fratello
MARCO SELVATICO
Ferdinando, figlio del Re di Napoli
JACOPO CARTA
Gonzalo, vecchio e onesto Consigliere del Re
DORIANA COSTANZO
Prospero, il vero Duca di Milano
MASSIMO ODIERNA
Antonio, suo fratello e usurpatore del Ducato
ALESSIO DEL MASTRO
Ariele, spirito dell’aria
ANNA BISCIARI
Calibano, schiavo selvaggio e deforme
VINCENZO GRASSI
Miranda, figlia di Prospero
MARIA VITTORIA PERILLO
Trinculo, buffone
FEDERICO NARDONI
Stefano, cantiniere ubriacone foto
FAUSTO PEPPE
Scene di DARIO GESSATI
Costumi di MIKA CAMPISI
Musiche di ELISABETTA SERIO
Assistente alla regia ENRICO TORZILLO
Assistente ai costumi VALERIA FORCONI
Direttore di scena JAVIER DELLE MONACHE
Tutte le date
al teatro Olimpico di Roma
  • 12 Ottobre 2022 - ore 20:30