Il Master in Critica Giornalistica nato nel 2006 come corso di perfezionamento dell’Accademia, nel 2009 è stato istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come Master di I Livello.
Il corso, grazie alla peculiarità degli insegnamenti previsti, al project work, agli stage e ad un corpo docente costituito in larga parte da professionisti del giornalismo e della comunicazione, offre agli allievi un’elevata specializzazione e l’acquisizione di quelle competenze pratiche che sono alla base di un percorso di Alta Formazione.
Il nostro punto di forza è quello di proporre una costante attività pratica che va di pari passo con la didattica frontale, a tutti i corsisti è garantito lo svolgimento di uno stage curriculare per un periodo massimo di sei mesi presso uno dei partner dell’Accademia, con l’obiettivo di garantire un collegamento diretto con il mondo del lavoro. Eccellenti i risultati, raggiunti, in oltre dieci anni di attività, in termini di job placement, sono infatti numerosi i nostri ex allievi che oggi lavorano in realtà primarie dell’editoria, dell’informazione e dello spettacolo.
Le lezioni si svolgono di norma tra il mese di novembre e il mese di giugno, il giovedì, venerdì e sabato (mattina e pomeriggio), il master rilascia il titolo di studio di Diploma di Master di primo livello a fronte del conseguimento di 60 di crediti formativi accademici.

8 borse di studio, di cui due a copertura totale dei costi di iscrizione, sono assegnate annualmente ai corsisti più meritevoli individuati in base alla valutazione finale ottenuta al termine del percorso formativo e all’indicatore reddituale ISEE.

Per accedere al corso è previsto il superamento di un esame di ammissione, disciplinato da apposito Bando di concorso, che viene pubblicato sul sito web istituzionale e sul sito del corso, sono 30 i posti disponibili.

Sito web istituzionale: www.criticagiornalistica.it