Sei in: DOCENTI / DOCENTI DI RUOLO
Alessandro Magini

Cattedra di Musicologia
Alessandro Magini
 
Cattedra di Musicologia   
 
 
Alessandro Magini Compositore, organista, musicologo
 
Studia organo e pianoforte a Firenze con Roberto Pichini, partecipa come allievo effettivo ai corsi di perfezionamento di Paul von Schilhawsky (Direttore emerito Mozarteum di Salisburgo) sulla prassi esecutiva pianistica nel repertorio liederistico. Si laurea col massimo dei voti e lode in Drammaturgia Musicale all´Università di Bologna (Lorenzo Bianconi e Thomas Walker) e nel Conservatorio della medesima città si diploma in composizione con Alessandro Solbiati. Successivamente si diploma ai Corsi Superiori di Composizione dell´Accademia Internazionale di Musica di Novara con menzione d´onore. Partecipa a corsi, master-class e seminari di F. Donatoni, A. Clementi, G. Petrassi, N. Castiglioni, G. Manzoni, G. Ligeti, L. Berio. Contemporaneamente svolge attività concertistica come organista e come accompagnatore al pianoforte per il repertorio liederistico. E´ titolare dell´organo Traeri, Oratorio de´ Bardi (Vernio, Toscana), strumento storico del 1699.
 
Attivo come compositore, esecutore e ricercatore, Alessandro Magini si occupa inoltre del rapporto sperimentale tra musica e teatro. Per il Teatro da Camera ha composto vari melologhi, l´ultimo dei quali in collobarazione con il filosofo Sergio Givone per una versione in musica (violoncello, chitarra, voce recitante) del romanzo In nome di un dio barbaro (Ed. Einaudi).
Dal 1999 è titolare della cattedra di Musicologia all´Accademia Nazionale d´Arte Drammatica di Roma e intensifica la sua attività compositiva per il teatro. E´ stato membro della giunta esecutiva nel Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Quarto Centenario della Nascita dell´Opera istituito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con Teatro Comunale Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale Firenze, Teatro La Pergola. Nel 2003 è nominato coordinatore artistico del Centro Magnolfinuovo di Prato (formazione e produzione nel settore della drammaturgia musicale contemporanea in collaborazione con il Teatro Metastasio Stabile della Toscana e dell´Accademia Nazionale d´Arte Drammatica). Egli è inoltre direttore dell´Accademia de´ Bardi (ex-Centro Bardi), dedicato agli studi sul rapporto "parola-musica" nel Rinascimento fiorentino (Camerata dei Bardi) e nella cultura umanistica e contemporanea. L´interesse per il "suono della parola" connota alcuni suoi studi, pubblicati in riviste specializzate, e varie sue composizioni, eseguite in luoghi-simbolo della cultura umanistica (Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Biblioteca Marucelliana di Firenze, Accademia della Crusca, Biblioteca Casanatense di Roma, Biblioteca Nazionale di Vienna, Opera di Santa Croce Firenze).
 E´ membro dell´Accademia del Cinema Italiano per l´assegnazione del premio David di Donatello.
Ha pubblicato per le Edizioni Musicali Bérben. Incide per la casa discografica Emarecords la quale cura anche l´edizione in formato digitale delle sue partiture.
 
(Catalogo composizioni, discografia e bibliografia: vedi curriculum vitae dettagliato)
 
 
Alessandro Magini (composer-organist) studied organ and piano in Florence under the guidance of Robert Pichini and attended the masterclasses of Paul von Schilhawsky (Director Emeritus of the Salzburg Mozarteum) on piano performance practice in the lieder repertoire. Alessandro Magini graduated with honors in Musical Dramaturgy from the University of Bologna under the direction of Lorenzo Bianconi and Thomas Walker and in composition from the Conservatory of Bologna with Alessandro Solbiati. Subsequently he graduated with honors  the Advanced Course in Composition of the International Music Academy of Novara. He also attended master classes and seminars with F. Donatoni, A. Clementi, G. Petrassi, N. Castiglioni, G. Manzoni, G. Ligeti, L. Berio. He has given a great number of concerts as a piano accompanist as well as an organist.
As a composer and researcher Alessandro Magini focuses on the relationship between music and experimental theater. In 1999 he obtained the chair of Musicology at the National Academy of Dramatic Art in Rome (where he has been teaching since then) and intensified his activities in music composition for theater (collaborating with directors such as Josè Sanchez Sinisterra, Piotr Fomenko, Marcello Bartoli as weel as with the Teatro Metastasio Stabile of Tuscany, Laboratory Riuniti, Rome).
In 2000 he was appointed to the executive council of the "National Committee for the Celebration of the Fourth Centenary of the Birth of the Opera" set up by the Ministry of Heritage and Culture, in collaboration with the Teatro Comunale of Florence, Biblioteca Nazionale Centrale in Florence, the Teatro La Pergola .
In 2003 he was appointed artistic coordinator of the Centre Magnolfinuovo Prato (training and production in the field of contemporary musical drama). He also is director of the Centro Bardi, dedicated to studies on experimental music in the Florentine Renaissance (Camerata dei Bardi). The interest in the "sound of the word" connotes some of his studies, published in journals. Many of his compositions have been performed in particulary significant places for the humanism, such as the National Central Library of Florence, Florence Marucelliana Library, Accademia della Crusca, Library Casanatense Rome, National Library of Vienna, Opera di Santa Croce in Florence.
Alessandro Magini has composed several melologues for Chamber Theatre. Recently he collaborated with the philosopher Sergio Givone for a musical version (cello, guitar and narrator) of the novel "In nome di un Dio barbaro" (Ed. Einaudi).
In the last years he has been dedicating a series of compositions to the accordion, solo and in duo with various instruments (cello, organ, guitar, flute, piano, oboe, mandolin, collaborating with I. Battiston, F. Gesualdi, D. Bellugi, F. Dillon, M. Barrera, L. Attademo, S. Malferrari, A. Avital, L. Bagnoli). The accordion is also present in his last two works: "Le storie di San SIlvestro. Una sacra rappresentazione" (mezzo-soprano, narrator, accordion duo) for the Basilica of Santa Croce in Florence and" Naviglio-fantasma" (baritone, accordion, oboe) for the exhibition "Futurism in Calabrian music" at the University of Calabria.
He is member of the Italian Academy of Cinema for the David di Donatello Awards.
His works are published by Edizioni Musicali Berben and, in digital, by Emarecords.
 
 
 


Scarica   Curriculum

 

Torna a Docenti di ruolo