Roma, 14/02/2020

BANDO

ACCADEMIA/OFFICINA TEATRALE 2020

L’Accademia bandisce 12 posti per la partecipazione al Premio Accademia/Officina Teatrale 2020 che prevede la messa in scena nel mese di giugno 2020, al Teatro Belli, dei testi selezionati, per la regia del M° Massimiliano Farau e l’interpretazione degli allievi del I anno del Corso di Recitazione.

Possono partecipare al bando gli allievi del Triennio dei Corsi di Recitazione e Regia, del Master di Drammaturgia e Sceneggiatura e del Master di Critica Giornalistica e gli allievi del Corso Officina Teatrale, diretto da Rodolfo di Giammarco.

Gli interessati dovranno presentare 1 o 2 testi teatrali di massimo 5 cartelle l’uno (circa 8000 caratteri), con massimo 4 personaggi, aventi come tema:

1- Una ragazza (o un ragazzo) ha subito un abuso fisico, in stato di ebbrezza/alterazione per alcol o droghe. Scatta la denuncia d’una violenza inflitta da altri. Il problema umano e legale è stabilire se vi sia stata una qualche parziale connivenza nel rapporto.

2- Le cose da non dire. Che purtroppo si dicono.

I candidati potranno presentare i testi teatrali per entrambi i temi ma potrà essere selezionato un solo testo vincitore per ogni candidato, salvo eccezioni determinate da ragioni produttive e di distribuzione degli attori.

I candidati dovranno inviare i testi teatrali entro le ore 12.00 del 21 marzo  15 aprile 2020 con oggetto: “Candidatura bando Accademia/Officina Teatrale 2020” alla mail  borsedistudio@accademiasilviodamico.it, allegando la scheda dei personaggi e dell’ambientazione, oltre a un breve curriculum.

La Commissione, composta dal Direttore Prof.ssa Daniela Bortignoni, dal M° Rodolfo di Giammarco e dal M° Massimiliano Farau, si riserva la possibilità di convocare i candidati per colloqui e sessioni di lavoro e di richiedere modifiche, anche radicali, del testo o dei testi selezionati;

I risultati relativi ai testi premiati saranno pubblicati sul sito dell’Istituzione.

La commissione si riserva la possibilità di apportare tutte le modifiche, i tagli e le riduzioni necessarie alla realizzazione scenica dei testi proposti.

 

 

f.to Il Direttore

Prof.ssa Daniela Bortignoni