Sei in: SAGGI E SPETTACOLI / SAGGI ESERCITAZIONI REGIA
DAS SCHLOSS
Saggio di Diploma del Corso di Regia - Allieva Francesca Caprioli

Teatro studio "Eleonora Duse" in via Vittoria, 6.
dal 9 al 16 dicembre ore 20:00. Domenica 14 dicembre ore 17:00

DAS SCHLOSS
da
FRANZ KAFKA
Saggio di diploma dell´allieva regista
Francesca Caprioli

Teatro Studio "Eleonora Duse" Via Vittoria, 6 Roma
Dal 9 al 16 dicembre 2014 ore 20.00
domenica 14 dicembre ore 17.00

Dal 9 al 16 dicembre 2014, al Teatro Studio "Eleonora Duse", l´Accademia Nazionale d´Arte Drammatica "Silvio d´Amico" presenta DAS SCHLOSS, Saggio di diploma dell´allieva regista Francesca Caprioli.
Lo spettacolo nasce da una riscrittura scenica de IL CASTELLO di Franz Kafka che l´allieva regista ha condiviso con un gruppo di giovani attori neo-diplomati suoi compagni di corso.

Interpreti: Gabriele Abis, Gabriele Anagni, Simone Borrelli, Flavio Francucci, Laurence Mazzoni, Eleonora Pace, Paola Senatore. Musiche: Stefano Caprioli. Scene: Bruno Buonincontri

Alcuni aforismi di Kafka - afferma la giovane regista - sono state le parole chiave che ci hanno guidato nel nostro viaggio attraverso la complessità delle tematiche che IL CASTELLO propone; ne cito alcuni:

-"Da un certo punto in poi non c´è più ritorno. E´ quello il punto da raggiungere."
-"Puoi forse conoscere qualcosa che non sia illusione? Se l´illusione venisse descritta, dovresti stornare gli occhi. O diventeresti una statua di sale."
- "Con una luce fortissima si può dissolvere il mondo
Dinanzi a occhi deboli il mondo si consolida.
Dinanzi a occhi ancor più deboli gli crescono i pugni.
Dinanzi a occhi più deboli ancora si vergogna, e annienta colui che osa guardarlo."
-"Il male conosce il bene, ma il bene non conosce il male;
solo il male ha coscienza di se stesso…"
-"Sarà sempre facile schiacciare il mondo con una teoria."

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti
esclusivamente all´info-line 366.6815543

(Attivo dal 2 dicembre ore 10.30-13.00 e 14.00-16.00 domenica esclusa)

Ufficio Stampa
Margherita Fusi
margherita.fusi@fastwebnet.it
cell. +39 338.7488465


-----------------------------------


NOTE DI REGIA DAS SCHLOSS- FRANCESCA CAPRIOLI

Che cos´è il castello? Quanto è lontano da noi e quanto decide per noi? Cosa significa farne parte?
Das Schloss parla di una ricerca, della ricerca che è di ognuno di noi di trovare un posto, un ruolo, una identità dentro un sistema che non ci rispetta, che non ci aiuta, che non ci riconosce come esseri umani.
"I nostri guadagni ci hanno fatto perdere, le nostre connessioni ci hanno esiliato, i nostri sogni ci hanno fatti addormentare, le nostre grandi costruzioni non hanno fatto altro che renderci sempre più piccoli".
Attraverso la storia de" Il Castello" di F. Kafka vogliamo parlare della nostra società, di una società di immagini che non immagina, di una società che si nutre giorno per giorno delle nostre identità trasformandoci in uomini piccoli e violati, tanto più piccoli quanto più noi stessi desideriamo inserirci nel meccanismo sociale, e per esso, per arrivare al "castello" siamo disposti a rimpicciolirci.
Il sistema sta usando la nostra ambizione per distruggere la nostra personalità. Sta usando i nostri desideri per privarci della nostra fantasia. Das Schloss è una dichiarazione e una richiesta d´aiuto. "Una rivolta contro la fine dell´amore, per ogni istante e fino alla fine".


http://www.accademiasilviodamico.it/public/galleria1/201122014085623_media1.jpg
http://www.accademiasilviodamico.it/public/galleria1/001122014085733_media1.jpg 


Scarica   Comunicato stampa Das Schloss.pdf
    note di regia Das Schloss.pdf
    I Tre Media
    Paper Street
    SaltinAria

 

Torna a Saggi Esercitazioni Regia