Sei in: PROMOZIONI PER GLI ALLIEVI / PROMOZIONI SPETTACOLI
Promo INCOGNITO regia di Andrea Trovato

Teatro della Cometa dal 4 al 22 aprile. Promo Accademia da 5 a 15€
http://www.accademiasilviodamico.it/public/galleria1/11610042018144715_media1.jpg


INCOGNITO
di Nick Payne

dal 4 al 22 aprile 2018

al Teatro della Cometa
Via del Teatro di Marcello, 4, 00186 Roma RM - tel. 06.6784380

con Graziano Piazza, Anna Cianca, Giulio Forges Davanzati, Désirée Giorgetti

regia Andrea Trovato

Coproduzione GLI IPOCRITI-Melina Balsamo e CARMENTALIA


SPECIALE PROMOZIONE PER ALLIEVI DELL'ACCADEMIA NAZIONALE D'ARTE DRAMMATICA "SILVIO D'AMICO"
5 euro (SOLTANTO NEI GIORNI: MARTEDì - MERCOLEDì - GIOVEDì)
15 euro (VENERDì - SABATO - DOMENICA)
presentando il proprio tesserino


"I nostri cervelli lavorano costantemente, in maniera estenuante e senza sosta per trasmetterci l´illusione che tutto sia sotto controllo, ma non è così Il cervello è una macchina narrativa ed è davvero, davvero brava a fregarci!"


Dopo i grandi successi di Londra e New York, approda per la prima volta in Italia, al Teatro della Cometa: INCOGNITO! Nuova opera teatrale del giovane drammaturgo inglese Nick Payne, considerato dalla critica come il nuovo Tom Stoppard.
Protagonista di "INCOGNITO" è il cervello, questo meraviglioso organo su cui si arrovella la scienza, capace di accumulare dati, memorizzarli, codificarli e dare senso alla realtà che ci circonda.
Quattro attori interpreteranno 21 personaggi che si alternano in tre storie interconnesse fra loro, con continui salti nel tempo. Due di esse sono basate su fatti realmente accaduti. Il primo caso riguarda Thomas Stoltz Harvey che nel 1955 eseguì l'autopsia su Albert Einstein e, all´insaputa di familiari ed eredi, pensò bene di rubare il cervello del Professore per sezionarlo e studiarlo nell´ingenua speranza di giungere a chissà quali scoperte sulla mente umana.
Il secondo caso riguarda Henry Molaison al quale, nel 1953, fu rimossa una parte del cervello per curarlo dall´epilessia. In seguito all´intervento non fu più in grado di memorizzare nulla per più di pochi minuti, solo l´amore per sua moglie lo tenne fievolmente ancorato alla realtà fino alla sua morte avvenuta nel 2008. Noto come il paziente HM, è stato l´essere umano più studiato dalla neuroscienza.
La terza storia, ambientata ai giorni nostri, riguarda Martha, una neuropsicologa che si interroga su chi sia più fortunato: se le cosiddette persone "normali", che sono costrette a ricordare anche ciò che vorrebbero dimenticare, oppure i suoi pazienti affetti da amnesia, che non hanno memoria dei loro fallimenti e dei loro dolori passati.
Tre storie intrecciate che esplorano la natura dell´identità e del ruolo che in essa gioca il ricordo. Un'esplorazione profonda e appassionante di ciò che significa essere umani.
Al centro del testo rimane un quesito: è vero che noi siamo solo il risultato delle nostre esperienze, degli incontri che abbiamo fatto, degli amori che abbiamo vissuto, delle persone che abbiamo perduto? E se la nostra mente non fosse capace di ricordare: esattamente, cosa resterebbe di noi?

Per avere maggiori informazioni sullo Spettacolo

FACEBOOK: INCOGNITO

SITO WEB COMPAGNIA: www.carmentalia.com

SITO WEB TEATRO: www.teatrodellacometa.it

Seguite Carmentalia su Facebook: COMPAGNIA CARMENTALIA

GIORNI E ORARIO SPETTACOLO
LUNEDÌ riposo
MARTEDÌ ore 21:00
MERCOLEDÌ ore 21:00
GIOVEDÌ ore 21:00
VENERDÌ ore 21:00
SABATO ore 17:00 e 21:00
DOMENICA ore 17:00

ORARIO E CONTATTI BOTTEGHINO
MARTEDÌ / SABATO 10 19
DOMENICA 10 17
TEL. 06.6784380
 

 

Torna a Promozioni spettacoli