Sei in: SAGGI E SPETTACOLI / SAGGI ESERCITAZIONI RECITAZIONE
OFFICINA TEATRALE 2018

Saggio del I anno del corso di Recitazione. Regia di Massimiliano Farau. Teatro Belli dal 16 al 18 luglio 2018- ore 20.

COMUNICATO STAMPA

OFFICINA TEATRALE

SAGGIO DEL I ANNO DEL CORSO DI RECITAZIONE

Teatro Belli

dal 16 al 18 luglio 2018 -  ore 20

L´Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" presenta Officina teatrale, saggio degli allievi del I anno del corso di recitazione diretti da Massimiliano Farau. Lo spettacolo, risultato del "cantiere di scrittura e collaudo" a cura di Rodolfo di Giammarco, presenta i migliori micro-drammi selezionati per bando sui temi della condizione transgender e della maternità in età adolescenziale.

"Abbiamo chiesto scritture teatrali che indagassero il mistero dei corpi sbagliati, dei corpi mimetizzati, dei corpi non documentati, e abbiamo avuto in risposta drammaturgie opportunamente non normodotate, e abbiamo domandato corti scenici che testimoniassero il segreto di fenomeni di maternità adolescenziali contro le consuetudini sociali, e abbiamo ottenuto scontri verbali e dialoghi oltre il senso comune. La creatività delle parole s'è disposta a prestare soccorso alla creatività fisiologica di un'umanità in cui le regole stanno molto mutando. Bene."

Rodolfo di Giammarco

"Sale da pranzo, camere da letto, salotti, tutti i luoghi deputati alla celebrazione della ritualità familiare  sono evocati da essenziali elementi scenici e  diventano - nel secondo atto -  lo spazio di implacabili rese dei conti che la condizione di maternità adolescenziale indesiderata o per lo meno imprevista non può fare a meno di suscitare, assestando un forte colpo ad assetti familiari appoggiati su antiche collusioni e reticenze, per portare -  qualche volta -  a inediti scenari di apertura e autenticità. Ambienti simili, ma anche desolate periferie urbane, una sala di interrogatorio e perfino la sede di un partito politico in un mondo parallelo in cui la condizione transgender è la norma, fanno da sfondo, nei testi del primo atto, a confronti verbali altrettanto incandescenti che vedono schiudersi gli abissi del desiderio e i recessi più labirintici dell´identità sessuale e di genere."

Massimiliano Farau


Con gli Allievi del I anno

Andrea Dante Benazzo, Cecilia Bertozzi, Anna Bisciari, Ciro Borrelli, Adele Cammarata, Lorenzo Ciambrelli, Anastasia Doagă, Marco Fanizzi, Federico Fiocchetti, Carlotta Gamba, Vincenzo Grassi, Enrico Elia Inserra, Ilaria Martinelli, Michele Enrico Montesano, Luca Nencetti, Elena Orsini Baroni, Davide Panizza, Sofia Panizzi, Diego Parlanti, Eros Pascale, Evelina Rosselli, Caterina Rossi, Giovanni Scanu, Lena Sebasti

Allievi registi
Andrea Lucchetta, Luigi Siracusa

Autori

Leonardo Bontempo, Claudio Cesaroni, Francesco Colombo, Fabio D´Onofrio, Annick Emdin, Agnese Ferro, Livia Filippi, Andrea Giovalè, Alice Lutrario, Paolo Marconi, Giuseppe Maria Martino, Angela Mocciola, Dario Postiglione, Mattia Santilli

SCENE Bruno Buonincontri

COSTUMI Ilaria Albanese

DIREZIONE MUSICALE Joana Estebanell Milian

LIGHTING DESIGNER - DIRETTORE DI SCENA Francesco Traverso

SOUND DESIGNER Massimiliano Tettoni

SARTA DI SCENA Valentina Mura

TEATRO BELLI

Piazza Sant´Apollonia, 11/a

dal 16 al 18 LUGLIO 2018

ore 20:00  

INGRESSO GRATUITO con prenotazione obbligatoria
prenotazioni biglietteria Teatro Belli 06.5894875

http://www.accademiasilviodamico.it/public/galleria1/113072018140405_media1.jpg
 


Scarica   Comunicato stampa Officina Teatrale 2018 in pdf

 

Torna a Saggi Esercitazioni Recitazione